I servizi offerti sono:

Servizi per l’integrazione
  • mediazione linguistica e culturale;
  • insegnamento della lingua italiana;
  • promuovere la realizzazione di attività di sensibilizzazione e di informazione al fine di facilitare il dialogo tra i beneficiari e la comunità cittadina;
  • promuovere e sostenere la realizzazione di attività di animazione socio- culturale mediante la partecipazione attiva dei beneficiari (eventi di carattere culturale, sportivo, sociale, ecc.);
Supporto legale
Assistenza socio sanitaria
Servizi di orientamento
Supporto professionale

L’ACCOGLIENZA CHE RIUSCIREMO A DARE DETERMINERÀ LA SOCIETÀ DEL FUTURO

Dal 2015 l’Associazione di Promozione Sociale Formland, si occupa di immigrazione, fenomeno che ad oggi ha assunto una connotazione strutturale, tanto che si pone sempre più necessario elaborare interventi integrati ed efficaci, capaci di promuovere percorsi di inclusione sociale. A seguito di aggiudicazione del bando di gara per “Attività di accoglienza di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale” con la Prefettura di Napoli, Caserta e Frosinone, l’Associazione Formland ha avviato sei centri di prima accoglienza, a cui, nei prossimi mesi, ne seguiranno altri tre.

Il programma di accoglienza proposto dalla Formland sposa il concetto di accoglienza integrata, ovvero la realizzazione di interventi che superino la mera distribuzione standardizzata di vitto ed alloggio, prevedendo in via complementare un paniere di supporti (accompagnamento sociale, tutela legale, percorsi individuali di inclusione e inserimento socio-economico) mirati all’acquisizione dell'autonomia dei beneficiari.

Il sistema di accoglienza offerto presso i centri gestiti dalla Formland, quindi, è volto a migliorare il percorso socio-integrativo e culturale degli ospiti tutti, coinvolgendo gli stessi in attività mirate tanto all'acquisizione di know how spendibili nella società, quanto alla valorizzazione di conoscenze e competenze già in background.

 

I servizi di mediazione linguistico-culturale, come anche l'insegnamento della lingua italiana, costituiscono una delle attività centrali del programma di accoglienza per un corretto approccio all’integrazione, evitare situazioni di auto-isolamento o marginalità.

La figura professionale del mediatore viene impegnata in tutte le fasi del processo di accoglienza,  dalla registrazione dei destinatari ospitati fino a tutte le attività trasversali programmate; egli ha il compito di facilitare l'inserimento dei cittadini stranieri non solo nella struttura ospitante ma anche e soprattutto nel contesto sociale del paese di accoglienza, esercitando la funzione di ponte tra i bisogni dei migranti e le risposte offerte dai servizi pubblici quali Prefettura, ASL, Enti Territoriali.

Free Joomla! template by L.THEME